×

Messaggio di avvertimento

The subscription service is currently unavailable. Please try again later.

Schede primarie

Focus

Archeologia Puglia
Arte e Storia in Puglia

Monte Sannace
Per conoscere la civiltà peuceta

Maria Zaccaria 29/04/2015 Aggiungi al tuo diario 

UNA IMPORTANTE CITTA PEUCETA

Circondata dagli ulivi secolari di Puglia, la collina di Monte Sannace (382 m s.l.m.) ospita l'omonimo parco archeologico, su un altopiano di forma circolare con fianchi impervi su ogni lato. Su questo monte fu edificata una delle più importanti città della Peucezia. Il colle non solo godeva di una posizione geografica molto favorevole e strategica, ma era rigogliosissimo e ricco di boschi e selvaggina, un ambiente ormai sensibilmente ridotto dagli insediamenti umani.

ARCHEOLOGIA TRA LA NATURA

Questo sito non può che trasmettere grandi emozioni a te appassionato di archeologia e di storia. Frequentato già dal Neolitico, il primo vero insediamento risale al IX sec. a.C. e ha mantenuto una certa continuità fino al periodo ellenistico-romano (I sec. d.C. circa). Cinta da mura, la città  fu particolarmente prospera fra VI e IV  sec a.C. e probabilmente fu distrutta verso il III secolo a.C., all'apice del suo sviluppo, in seguito alle spedizioni punitive dei romani contro chi aveva appoggiato le truppe cartaginesi, nonostante la neutralità mantenuta dal centro di Monte Sannace. Sulla collina sorge l’acropoli con edifici pubblici, residenze aristocratiche e grandi tombe decorate in stile greco-orientale. Numerose abitazioni e gruppi di sepolture si  possono visitare nella zona pianeggiante.

REPERTI DI VITA VISSUTA

Alcuni ritrovamenti fortuiti e clandestini, da parte dei contadini della zona, hanno conferito al parco una certa importanza archeologica fin dal Settecento. Attualmente, molti dei reperti  sono conservati ed esposti nel museo archeologico nazionale di Gioia del Colle, che si trova all'interno del castello normanno-svevo. Tali reperti consistono principalmente in elementi di corredi funerari, in ceramica apula a figure rosse o a vernice nera con figure rosse, come vasi protoitalioti, coppe, crateri peucetici con decorazione geometrica, brocche, colatoi, statuine, piccoli contenitori di unguenti. Inoltre, sono presenti utensili legati alle attività artigianali e all'agricoltura.


INFO TURISTICHE:

Orari d'apertura: tutti i giorni eccetto lunedì e martedì  9.00 – 15.00
Costo biglietto area archeologica:  € 2,50
Costo biglietto con visita al Museo: € 4,00
Info: tel. 080-3483052

Come arrivare:
Monte Sannace - Km 4,5 |  S.P. Gioia del Colle - Turi


 © Riproduzione riservata




 

 

 


Le fanove di Castellana
Castellana Grotte
I trulli, patrimonio di tutti
Alberobello
Le grotte di Castellana
Castellana Grotte