Schede primarie

Focus

Cooking e gastronomia in Puglia
100% Puglia
Business in Puglia
Cultura e tradizioni in Puglia
Luna di miele in Puglia

Il cuoco - contadino, Peppe Zullo
La passione di un grande uomo

Valeria Rosato 16/03/2015 Aggiungi al tuo diario 

ICONA DEL MANGIAR SANO

La Puglia è rappresentata da beni culturali materiali ed immateriali: castelli, masserie, torri fortificatate o, per fare altri esempi, feste patronali e lingue dialettali. Ma, a rappresentarla altrettanto degnamente, ci sono pure straordinarie donne e uomini che sono diventate "icone" della pugliesità. In campo gastrononomico, tra "stellati" e non, tanti sono gli chef di riconosciuta bravura a livello nazionale ed internazionale. Tra questi emerge il nome di un profeta del chilometro zero: Peppe Zullo. La sua bandiera è “Simple food for Intelligent people” . Si definisce un cuoco contadino che innesta la sua professionalità sulla genuinità dei prodotti che lui stesso ama coltivare e sui sapori  semplici, legati alla cosiddetta “cucina povera”. È un uomo che ha girato il mondo, dagli Stati Uniti al Messico, in una costante ricerca di risorse e idee che lo hanno condotto a riscattare la propria terra d’origine. Oggi questa parte del pre Appenino Dauno è diventata una "mecca" per gli amanti del buon mangiare.

ALLE PORTE DI ORSARA

A Orsara, Comune della provincia di Foggia in Puglia, Zullo possiede un bellissima struttura con importanti cantine, una spazio dove sono allevati  animali, oche, maiali. Presente anche un orto didattico dove scoprire i sapori di ortaggi ed erbe e la sua cucina che, oltre a proporre meravigliosi menù stagionali, diventa una di quelle esperienze imperdibili per chi vuole conoscere una Puglia vera. Operando con passione negli anni, Zullo ha dimostrato sapientemente a tutti quale era il suo ambizioso progetto: il saper fare buona cucina rispettando la terra e i suoi cicli. Proprio così: quel territorio che lui ama e appella come  "il paradiso in terra", sintesi di valori che sublima poi sui fornelli da cui tira fuori piatti che esaltano l'essenziale. Ricette "cotte" soprattutto con le emozioni e arricchite da sapori dimenticati. Quanto entusiasmo ed  energia ci mette per la sua azienda agricola di Villa Jamele. Ben 22.000 mq circa di orto e un vigneto di 35.000 mq circa. Quanto donano queste terre al servizio dell'estro di Zullo, quanta ricchezza nel suo "bosco dei Sapori perduti", giacimento di conoscenza vegetale. Il ristorante nell’orto è il primo tassello del suo significativo progetto che Zullo sviluppa da oltre 20 anni. Un progetto nato fra orto e cucina, reso ancora più nobile da produzioni come pasta, pani, olio, legumi e altro ancora.

ECCELLENZA DA INSEGNARE

Peppe Zullo punta sull’agricoltura biologica e le materie prime sono attentamente selezionate soprattutto per garantire la freschezza dei prodotti. I piatti che il grande cuoco dauno propone ti trasmetteranno l’amore per la semplicità dei prodotti, per la terra e per il lavoro svolto. La formazione di operatori del settore gastronomico o di semplici appassionati di cucina è anche una di quelle esperienze imperdibili in questa incontaminata parte di Puglia. Infatti, qui, disponendo di cucine professionali, interamente dedicate ai laboratori didattici, potrai seguire corsi se vorrai perfezionare le conoscenze sulla gastronomia tipica pugliese e conoscere i tanti prodotti locali dell'agroalimentare.

© Riproduzione riservata

 


I borghi dei monti Dauni
Lucera
La Foresta Umbra
Monte S. Angelo
Le ostie ripiene di Monte Sant'Angelo
Monte Sant'Angelo
Il Santuario di San Michele Arcangelo
Monte Sant'Angelo