Schede primarie

News


"Vino bianco Locorotondo", la III edizione di una singolare rassegna
Domenica 19 Luglio, a Locorotondo (Ba), per onorare un vero "tipico"

Francesco Pepe 16/07/2015 Gusto
UNA SERATA TUTTA IN "BIANCO"
 
Non può che essere Locorotondo, la "capitale" del vino bianco doc, ad ospitare nel suo centro storico la "squadra" rappresentativa dei vini bianchi da uve di questa meravigliosa parte di Puglia. La rassegna presenterà al pubblico i vini bianchi fiori all’occhiello di diverse cantine della Valle d'Itria.L'evento si terrà domenica 19 Luglio 2015 e punta a valorizzare questo prodotto cosi amato e amabile, una delle più note e riconoscibili tipicità di un territorio tutto da scoprire.OItre all'aspetto strettamente enogologico, l'iniziativa rappresenta, grazie anche alla partnership del Comune di Locorotondo, una significativa azione di marketing territoriale. Una rassegna che vuol creare un connubio tra territorio e imprese, dando l'opportunità ai visitatori e concittadini di vivere una "frizzante" serata alla scoperta delle bellezze paesaggistiche ed enoiche.
 
PRENDI IL TICKET
 
Pagando un ticket, l'ospite potrà acquistare un bicchiere in vetro con il logo della rassegna e iniziare il tour di degustazione.  Di fatto il percorso si articolerà in una passeggiata eno-gastronomica tra le strade delle varie tipologie di vino. L'organizzazione dell'evento guiderà l'ospite alla scoperta degli scenari nascosti del paese, attraverso la degustazione dei migliori vini bianchi delle cantine della Valle d'Itria aderenti alla rassegna.Il focus sarà puntato sull'arte del produrre vino: dalla coltivazione alla vendemmia, dall'imbottigliamento alla tavola. Per rendere più intensa l’esperienza del visitatore, l’evento sarà progettato nonsolo da un punto di vista olfattivo e gustativo ma anche uditivo e visivo. A tal proposito risulteranno fondamentali la presenza di musica popolare e una raccolta fotografica che si svilupperà nel corso della serata che porrà in luce il punto di vista dell’ospite. Tale iniziativa contribuirà a rafforzare il riscontro mediatico dell'evento, in particolar modo in chiave social, grazie alla realizzazione di un reportage fotografico che immortalerà i presenti, i corner di degustazione e tutti i protagonisti della serata.
 
TRA BIANCHI E SOLIDARIETA'
 
Tra le attività promosse durante la serata, da non sottovalutare è quella basata sulla partnership tra Amorim, azienda leader della vendita di tappi in sughero e l'A.R.P.U.H. (Associazione per la realizzazione del potenziale umano delle persone con disabilità) per il "progetto di raccolta e riciclo dei tappi di sughero usati": i tappi raccolti vengono venduti ad aziende specializzate in bioedilizia e il ricavato viene destinato alle stesse Onlus impegnate nella raccolta che possono utilizzare il ricavato per fini sociali. Scopo dell'attività di riciclo è dare nuova vita alle 70.000 tonnellate di sughero che ogni anno vengono buttate nella spazzatura. Durante l’evento un team illustrerà tale collaborazione sensibilizzando gli ospiti alla raccolta differenziata del sughero e alla realtà dell’associazione A.R.P.U.H. La realizzazione dell’iniziativa prevede la collaborazione di un’agenzia che organizza eventi il cui nome è Amarillide Design, con il fine di ricevere un supporto professionale a tutta la mole di lavoro necessaria perché si possa arrivare ad un risultato soddisfacente. La manifestazione, patrocinata dall’AIS (Associazione Italiana Sommelier), è una realtà in crescita arricchita da nuove sfumature, risulterà come per le scorse edizioni, unica nel suo genere e caratterizzata da un tema, quello del vino bianco, molto  caro al popolo locorotondese.
Le cantine che renderanno possibile tale scenario sono: 750ml, Cantine Cardone, Cantine Miali, I Pastini e Tenute Girolamo.
 
 
INFO SU: