Schede primarie

News


Torna il Blind Tasting, evento dedicato ai migliori vini di Puglia
A fine luglio, nello scenario del quartiere delle Ceramiche di Grottaglie (Br)

Redazione 21/07/2015 Gusto

IL TERZO BLIND TASTING

Al giro di boa del sesto anno la rassegna enogastronomica "Vino è Musica", in programmazione il 30 e 31 luglio nel quartiere delle ceramiche di Grottaglie, celebra anche il suo terzo Blind Tasting dedicato a quattro eccellenze enoiche pugliesi: il primitivo, il nero di Troia, i rosati da vitigni autoctoni ((Primitivo, Negroamaro, Ottavianello, Montepulciano, Malvasia, Nero di Troia, Bombino, Susumaniello) e i bianchi da vitigni autoctoni (Fiano, Minutolo). Il meglio della produzione vitivinicola della Puglia, dalla Daunia al Salento, che dal 28 al 29 luglio si sottoporranno al giudizio di una giuria di esperti e di una giuria popolare, nata, quest’ultima nell’intento di celebrare anche il mercato del consumo generalista e il palato degli appassionati di vino.Presidente della giuria tecnica sarà Mister Doctor Wine, il giornalista eno-gastronomico di fama internazionale, uno dei padri storici del “Gambero Rosso” e direttore del web zine “doctorwine.it”, Daniele Cernilli.

CRESCONO LE ADESIONI

Un test importante che di anno in anno aumenta il numero delle adesioni al Blind Tasting e che quest’anno con 76 etichette iscritte alla selezione fa dell’appuntamento grottagliese un grande banco di prova per le cantine pugliesi.Il 28 luglio la prima prova a cui saranno sottoposti i vini sarà quella con il giudizio popolare.La giuria popolare sarà impegnata nelle sale del Relais "Masseria Le Fabriche" di Maruggio (TA) in un incontro di sapori: un abbinamento tra piatti e vini proposti con etichetta occultata, destinato a decretare il meglio per gli eno-appassionati.
Il tutto si svolgerà sotto lo sguardo attento degli stessi produttori, veri e propri notai della fase di degustazione.

ANCHE CINEMA

Quest’anno la giuria popolare parla di vino ma anche di cinema. Per i tecnici coach che coordineranno le attività di degustazione ci saranno, infatti, Paolo Bargelloni (wine blogger, Istintoprimitivo), Pino De Luca (giornalista, Vicedirettore di “Leccellente”) e Gianni Marsella (Ristoratore, Ristorante Enoteca La Cuccagna Giro di Vite di Crispiano (TA).Per la parte cosiddetta “profana” (anche se parliamo di autentici estimatori del vino) ci saranno invece: Antonio Stornaiolo (Attore e conduttore televisivo), Pippo Mezzapesa (Regista cinematrografico), Francesco Camassa (Commerciante), Gianluca Latte (impiegato di Banca), Rodolfo Calò (Giornalista, ANSA), Cecilia Ruggieri (Impiegata), Vincenzo Madaro (Ristoratore), Mimmo Antonazzo (Dipendente pubblico), Annalisa Alemanno (Associazione di volontariato). In questa occasione saranno decretati i vincitori della sezione “Vino a cena”. Il 29 luglio il Blind Tasting entra, poi, nella fase più delicata, con il giudizio di un gotha di esperti qualificati.

GRANDI SELEZIONI

Sempre nelle sale del Relais "Masseria Le Fabriche", le 35 cantine pugliesi parteciperanno alla seconda degustazione alla cieca, questa volta da parte di una commissione d’assaggio di alto profilo chiamata ad esprimere il proprio verdetto per la sezione “Banco tecnico”. Il presidente Daniele Cernilli (giornalista, Direttore Responabile Doctor Wine), Ilaria Donateo (Presidente Associazione “deGusto Salento”), Lino Carparelli (Enologo), Betty Mezzina (Degustatrice ufficiale e relatrice AIS), Ciro Picariello (Produttore vitivinicolo irpino), Pasquale Porcelli (giornalista, Winesurf) testeranno i campioni delle cantine partecipanti a Vino è Musica per selezionare i vini delle etichette che meglio corrispondono nelle loro caratteristiche organolettiche ai tratti identitari del vitigno di origine e che meglio riescono ad interpretarli.
La premiazione, infine, avverrà giovedì 30 Luglio, con inizio dalle ore 18.00, nella corte del Castello Episcopio di Grottaglie, durante il convegno di chiusura lavori del blind-tasting e l’inaugurazione della manifestazione al pubblico Vino è Musica. Una selezione che celebra il meglio della Puglia e che proprio per tale ragione sceglie ogni anno un opera inedita del Maestro e Ceramista Mimmo Vestita come premio da consegnare ai finalisti di ogni batteria di vitigni in gara.

 

LE CANTINE IN SELEZIONE:

A.A. Cannito Francesco
Apollonio
Vinicola Savese
Vinoli
A.A. Attanasio
A.A. Fabiana
A.A. Taurino Cosimo
Antica Enotria
Botrugno
Candido
Cantina Lama di Rose
Cantina Nistri
Cantine Paololeo
Cantine Polvanera
Cantine San Marzano
Cantine Teanum
Cantine Tre Pini
Cardone Vini
Colli Della Murgia
Consorzio Produttori Vini
Erminio Campa
Giancarlo Ceci
L'Astore Masseria
Le Vigne Di Sammarco
Masseria Trullo Di Pezza
Poderi Angelini
Rivera
Schola Sarmenti
Tenuta Cocevola
Tenuta Levrano d'Aquino
Tenuta Zicari
Tenute Cerfeda Dell'Elba
Tenute Rubino
Vigna Flora
Vinicola Palama’

www.vinoemusica.it | info@vinoemusica.it

Su Twitter: @VinoeMusica

Su Facebook: www.facebook.com/vinoemusica


Maristella Bagiolini
Ufficio Stampa
393.9511298