Schede primarie

News


Premio pugliese "Grifoni d'oro" ad Alberto Angela
La consegna del riconoscimento il 2 aprile '16 ad Ascoli Satriano (Fg)

Redazione 30/03/2016 Arte e Cultura

 UN PREMIO PRESTIGIOSO

 
Sarà conferito ad Alberto Angela, noto divulgatore scientifico, il prestigioso premio pugliese ‘Grifoni D’Oro’. L’evento si terrà il prossimo 2 aprile, alle 11.00, presso la bella cornice romanica della Cattedrale di Ascoli Satriano (Fg). «Un ulteriore traguardo per la nostra Comunità e per l’intero territorio che ci stimola ed invita ancora ad investire in cultura”. Con queste parole il primo cittadino, Nino Danaro, ha sottolineato l’importanza dell’evento che dona lustro alla comunità locale e alla intera regione.
 
 
UNA RIBALTA NAZIONALE
 
Ricordiamo che il premio è la più alta onorificenza istituita dal Comune. Un riconoscimento per Angela per il suo sincero legame con il patrimonio storico e archeologico locale, più volte sottolineato nell' importante ruolo di divulgatore. Ricordiamo che  i due "Grifoni" – ospitati ad Expo 2015, quale icona antica in rappresentanza dell’intero Paese –  sono un straordinario complesso di marmi policromi oggi esposti nel Museo Civico-Diocesano di Ascoli Satriano Esso è costituito da un sostegno per mensa con due grifi che azzannano un cervo Quello del 2 aprile p.v.quindi, sarà un evento catalizzatore che sposta Ascoli Satriano nuovamentesotto i riflettori nazionali grazie a quel forziere storico – archeologico ineguagliabile che sta dando lustro all’intera Capitanata. 
 
LE DICHIARAZIONI DEL SINDACO
 
«I traguardi dei vari Comuni – continua il sindaco Danaro – sono le vittorie del territorio e solo insieme possiamo realmente proiettare le nostre Comunità verso una nuova stagione di sviluppo culturale. Questo evento vuole essere un ulteriore tassello per poter far conoscere la Daunia e farla apprezzare in tutto il suo splendore». Ascoli Satriano accoglierà Alberto Angelo con grande senso dell’ospitalità, tipico dei centri della Daunia, dando l’opportunità allo scrittore di conoscere tutte le ricchezze di Ascoli, che passano sia dal polo Museale dove sono conservati i Grifoni, ma anche dalle storiche tracce del passato presenti sulla Collina Serpente, nel parco archeologico Pasquale Rosario e nei siti di Giarnera, nel centro storico e per concludere nella stupenda villa romana di Faragola.
 

© Riproduzione riservata

 

Altro in Arte e Cultura