Schede primarie

News


A marzo 2015, la VI Bif&st a Bari
dal 21 al 28 marzo ‘15

Redazione 27/01/2015 Arte e Cultura
Si aprirà con una approfondita retrospettiva dedicata al  grandecinema di Fritz Lang  la VI edizione del Bif&st - il Bari International Film Festival, presieduto da Ettore Scola e ideato e diretto da Felice Laudadio - che si svolgerà dal 21 al 28 marzo 2015.
Al regista sarà dedicata questo spazio, a quasi 40 anni dalla sua scomparsa risalente al 2 agosto del 1976. A curare l’omaggio all'autore austro-ungarico sarà Laudadio e lo storico del cinema Carlo di Carlo con la collaborazione della Cineteca Nazionale e della Cineteca di Bologna 
Il festival avrà un lungo prologo con "Aspettando il Bif&s"t che, dal 7 al 20 marzo, presenterà in contemporanea nei tre Cineporti di Puglia (Bari, Lecce, Foggia) i 41 film italiani premiati, dal 1948 ad oggi, col Prix  Fipresci ( l’autorevole riconoscimento attribuito ai migliori film dei maggiori festival internazionali dai critici della Fipresci), la Federazione mondiale della stampa cinematografica. Si tenga presente che proprio quest’anno tale istituzione festeggerà a Bari i 90 anni di attività e, pertanto, interverranno numerosi giornalisti e critici provenienti da tutto il mondo.Naturalmente il Bif&st si occuperà, come sempre, del cinema del presente. Il Teatro Petruzzelli accoglierà dal 21 marzo, nelle proiezioni serali fuori concorso per le Anteprime internazionali, otto film di recente produzione, mentre nella sezione competitiva Panorama internazionale, sempre al Petruzzelli, ma nel pomeriggio, si vedranno 12 film prodotti nel mondo nell’ultimo anno, totalmente inediti in Italia. Una giuria presieduta dal produttore e distributore Valerio De Paolis, fondatore della BIM, attribuirà il Premio Bif&st 2015 al miglior film fra quelli in concorso selezionati. Nella serata del 28 marzo verrà assegnata il Premio Fellini per l’eccellenza cinematografica ad una grande personalità del cinema.

Altro in Arte e Cultura